martedì 11 dicembre 2012

PASTA CON LE SARDE un'idea per la Vigilia

sarde2


                                                 Scroll down for English version


Quando passo il Natale dai miei la Vigilia è assolutamente a base di pesce, è Vigilia, niente carne… con mio padre quest’anno ci chiuderemo in cucina a preparare un bel menu…abbiamo già tutte le idee molto chiare .
La ricetta che segue è solo un suggerimento per quella sera, ma in realtà è ottima sempre , comoda da preparare anche con un po’ di anticipo, così magari mentre voi accogliete i vostri ospiti o vi state gustando l’antipasto in loro compagnia, questa pasta si sta abbrustolendo in forno , per essere servita calda .
Questa è fatta con la memoria di quella squisitissima che fa mia suocera, a maritozzo è piaciuta moltissimo…anzi ora che ci penso la devo rifare presto!!!
Una buona giornata a tutti,
                               Flavia


PASTA CON LE SARDE

(per 6 persone)

 500 gr pasta tipo maccheroncini lisci
500 gr sarde pulite e diliscate
400 gr finocchietto selvatico
100 gr pinoli
100 gr uvetta passa
Pepe nero
1 cipolla rossa
Pangrattato
4 cucchiai olio EVO
1 spicchio d’aglio
1 bicchiere di Marsala (o di acqua tiepida)

Mettete l’uvetta in ammollo nel Marsala almeno 30 minuti prima (oppure 15 minuti in acqua tiepida)
In una bella padella larga versate l’olio e l’aglio, aggiungete la cipolla affettata finemente e il pepe e fate cuocere per 10 minuti. Togliete lo spicchio d’aglio e aggiungete il finocchietto selvatico tagliuzzato grossolanamente , mescolate e lasciate cuocere altri 10 minuti; aggiungete le sarde ,cuocete 10 minuti, aggiungete l’uvetta e il sale e cuocete per altri 5 minuti.
Mettete nel frattempo a bollire l’acqua salata per cuocere la pasta. Tostate in un pentolino i pinoli , giusto il tempo che prendano un po’ di colore. Quando la pasta sarà ben al dente, scolatela e conditela con le sarde e il finocchietto.
Ungete una teglia , passateci il pangrattato e versateci la pasta condita , mettete i pinoli e una spolverata di pangrattato. A questo punto potete infornarla per 15-20 minuti in forno a 200° C, oppure coprire con pellicola, mettere in frigo anche dalla mattina per infornarla la sera.



sarde3


English version

On 24th December here in Italy is the day of “waiting” and we usually have a great dinner before Christmas. When I’m with my parents we don’t eat any meat, but just fish.
So I think the following recipe is a good idea for that dinner.
Hope you are going to have a nice day, hugs,

                                                                              Flavia




sarde1


PASTA WITH FRESH SARDINES
(for 6 )

20 oz pasta like smooth little macaroni
20 oz cleaned and boned fresh sardines
3 cups Wild fennel
1 cup pine nuts
¾   cup raisins
Ground black pepper
1 red onion
bread crumbs
4 Tbsp   EVO(extra virgin olive) oil
1 clove of garlic
1 glass of Marsala (or warm water)

Put the raisins to soak in Marsala at least 30 minutes (or 15 minutes in warm water)
In a  large pan add the oil and garlic, add the finely chopped onion and pepper and cook for 10 minutes. Remove the garlic and add the coarsely chopped fennel, stir and cook another 10 minutes, add the sardines, cook 10 minutes, add the raisins and salt and let it cook 5 minutes more.
Put in the meantime, boil salted water to cook the pasta. Toast the pine nuts in a pan, just enough to take a little 'color. When the pasta is “al dente” (2 minutes before the cook time ), drain and season with sardines and fennel.
Grease a baking dish and put breadcrumbs and pour the pasta, put the pine nuts and sprinkle with breadcrumbs. At this point you can  cook it in preheated oven for 15-20 minutes at 400 ° F, or cover with plastic wrap, place in the refrigerator in the morning to cook it in the oven for  dinner .

Enjoy!!!




5 commenti:

  1. Un idea decisamente ottima la prendo seriamente in considerazione sembra deliziosa!!Baci,Imma

    RispondiElimina
  2. bella questa pasta...ricca e saporitissima!
    bacioni cara

    RispondiElimina
  3. La pasta con le sarde la conoscevo e provai tempo fa a farla anche io, ma il passaggio in forno era a me ignoto. Me ne devo ricordare la prossima volta, perché già l'adorai allora, immagino ora con l'infornata che squisitezza sarà :D

    RispondiElimina
  4. This dish speaks to my Sicilian soul, truly! My favorite dish, Christmas Eve, or La festa di San Giuseppe! Delicious!! I am making this recipe. xo

    RispondiElimina
  5. Sai che la pasta con le sarde non l'ho mai fatta? E dire che amo il pesce e il mio piccino pure... Vigilia o non Vigilia, questa la replico.
    Grazie
    Nora

    RispondiElimina