giovedì 30 dicembre 2010

UNA PRIMA COLAZIONE DA RE!!! A KING'S BREAKFAST..in Venice!!

Ieri vi avevo raccontato che il regalo più bello di Natale di quest'anno sono stati tre magnifici giorni a Venezia...ma non vi avevo detto che il pacchetto comprendeva questa meraviglia di albergo , il Centurion Palace, dietro alla Chiesa della Madonna della Salute, sul Canal Grande....un Hotel che consiglio a tutti per la qualità, la posizione, e soprattutto per la disponibilità dei dipendenti e la colazione...... in due salette molto belle che si affacciano sul Canal Grande....quattro postazioni con frutta fresca , yogurt, burro, marmellatine, mieli, creme al cioccolato, panini al latte, integrali , all'olio, ai cereali, pan carrè fresco con tostapane pronti all'uso, latte intero, scremato, acqua per infusi vari, salsicce, bacon, uova, salmone marinato, fresco, 6 tipi di formaggi, bresaola, prosciutto crudo e cotto,salame, cappuccino, caffè americano, espresso, d'orzo, the, cereali...e non mi ricordo più...ma c'era così tanta buona roba che il pranzo è sempre saltato nonostante i km percorsi a piedi!!!


Ah..ovviamente c'erano degli ottimi dolci ...torte, crostate , pain au chocolat, girelle con uvetta e gli immancabili ed indimenticabili croissant profumatissimi...che mi hanno ricordato quelli fatti e preparati con le mie manine al corso di Adriano e Paoletta con l'ottima ricetta di quest'ultima...così con la ricetta che segue partecipo al contest della mia cara Cranberry




 ...è inutile specificare che questi croissants di Paoletta sono non solo testati, conosciuti e buoni buoni buoni...sono anche un successo assicurato!!!
 
CROISSANT PROFUMATI

Importante prima di iniziare

Ingredienti:
275 gr di manitoba
275 gr di 00
15 gr di lievito di birra fresco
10 gr di sale
90 gr di zucchero
1 tuorlo
170 gr di acqua
115/125 gr di latte
30 gr di burro
Aromi:
1 buccia d'arancia grattugiata (o limone)
1 cucchiaio di rhum
1 cucchiaino estratto di vaniglia
Inoltre:
290 gr di burro per i "giri"
1 uovo per la spennellatura finale
Procedimento:
Preparare un poolish con 170 gr di acqua dove si sarà fatto sciogliere il lievito e 150 gr di farina presa dal totale, mescolando quanto basta per amalgamare. Coprire con pellicola e far riposare 1 ora.
Versare il poolish nella planetaria insieme a 2 o 3 cucchiai di farina, e impastare con il gancio K o foglia. Aggiungere il tuorlo, far assorbire e unire metà dello zucchero. Ad assorbimento incorporare ancora poca farina, far assorbire, unire l'altra metà dello zucchero e impastare bene.
Continuare con latte e farina fino ad esaurimento, aggiungere il sale e impastare bene fino a che l'impasto sarà liscio ed elastico. Aggiungere gli aromi, il burro poco alla volta e incordare, finendo col gancio a uncino. Se si fa a mano, ci vorranno almeno 20/25 minuti.
Porre in una ciotola, coprire con pellicola e mettere in frigo per 1 ora.
Circa 10 minuti prima di tirar fuori l'impasto, prendere il burro, porlo tra due fogli di carta forno e aiutandosi col mattarello battendo, portarlo ad un rettangolo di 26x20 cm. E' importante che il burro, durante la manipolazione, mantenga la consistenza della plastilina, del pongo.
A questo punto tirar fuori l'impasto e col mattarello, stenderlo in un rettangolo di 38x22 cm.
impostare la temperatura del frigo tra i 4° / 6°
:
home-made (o la raschiatura di un baccello)
Prendere il burro e posizionarlo sul rettangolo di impasto, deve occupare i 2/3 inferiori di questo, facendo bene attenzione a lasciare 1 cm. libero di lato.
Piegare sul burro la parte superiore dell'impasto.
Sovrapporre ora su questa, la parte di impasto coperta dal burro.

Porre in frigo il panetto ottenuto per 10 minuti.
Tirarlo fuori dal frigo e posizionare il "pacchetto" davanti a voi, avendo cura che la parte aperta sia alla vostra destra.Picchiettare ora col mattarello il panetto in modo da distribuire il burro in modo uniforme, e, al tempo stesso stenderlo in un rettangolo che abbia il lato corto davanti a voi, ad uno spessore di circa 7/8 mm.
Piegare verso il centro prima il lembo inferiore della sfoglia.
Poi quello superiore.
Girare il panetto di 90° sempre con il lato aperto alla vostra destra. Coprirlo con pellicola e metterlo su un vassoio in frigo per 40 minuti.
Abbiamo fatto la 1° piega.Tirar fuori dal frigo e fare altre 2 pieghe seguendo i passaggi dal 4 al 7.
Alla 3° ed ultima piega, porre ancora in frigo per 40 minuti.


A questo punto abbiamo due strade:
Posizionare i croissant su una leccarda coperta da carta forno, coprirli con pellicola e attendere il raddoppio, circa 2 ore e 45 minuti a 20°.
Pennellare poi di uovo sbattuto, spolverare di zucchero e infornare a 220° statico per 5 minuti. Poi abbassare la temperatura del forno a 190°e proseguire fino a cottura completa, circa 9 minuti, fino a che saranno di un bel biondo scuro.
Oppure a 200° ventilato per 5 minuti per poi proseguire a 180°fino a doratura completa.
Disporli su un vassoio, metterli in freezer e, non appena congelati, trasferli in un sacchetto per alimenti. Quando si vorranno cuocere, basterà tirarli fuori 6 ore prima, e proseguire come sopra.
Spolverare di zucchero a velo!
 
 
BUON ANNO NUOVO A TUTTI!!!
 
 


Tirar fuori il pacchetto dal frigo e stenderlo in un rettangolo lungo e stretto, alto 7 mm. Questa volta lavorarlo solo nel senso della lunghezza.Tagliare dei triangoli isosceli con un coltello ben affilato che abbiano una base di 9 cm. e un'altezza di 15 cm. circa.
Praticare un taglio di 1 cm e 1/2 circa al centro della base.
Formare i croissant tirando leggermente e delicatamente con le mani, più lungo è il triangolo più giri si riescono a fare e più bello viene esteticamente. Si inizia ad avvolgere strettino, partendo dalla base verso la punta e allargando il taglio.
La punta si fa in modo di farla capitare sulla parte anteriore e sotto il cornetto, altrimenti in lievitazione o in cottura si solleva.
Dopo aver arrotolato, curvare leggermente le punte laterali verso di voi.
 



                                                                                                   





                                                                                                      
 




                                                                                                         




Yesterday I told you that the best gift of Christmas I received, were three wonderful days in Venice ... but I did't tell you that the package included this wonderful hotel, the Centurion Palace,




behind the MAdonna della Salute Church on the Grand Canal .... a hotel that I recommend to everyone for their quality, location, and especially the availability of staff and the breakfast ...... two very nice rooms that overlook the Grand Canal



 .... four wonderful tables with fresh fruit, yogurt, butter, jam, honey, chocolate creams, sandwiches, milk, oil, cereals, fresh sliced bread ready toaster, whole milk, skimmed milk, water for different teas, sausages, bacon, eggs, fresh salmon, 6 different kind of cheeses, ham, sausages, cappuccino, coffee, espresso, tea, cereal ... and I can not remember everything ... but there was so much things to eat that it was always skipped lunch despite the mileage on foot!


Oh .. of course there were some excellent cakes ... , tarts, pain au chocolat, cinnamon raisin rolls with the inevitable and unforgettable scented croissants ... which reminded me the ones I learnt to cook and prepared with my hands during Adriano and Paoletta's course ...with this very good, tested, unique PAoletta's recipe I join to the contest of my dear blog friend Cranberry




 ..... these croissants are a guaranteed success!


PAOLETTA'S SCENTED CROISSANTS

Important before you begin: set the refrigerator temperature between 4 °C / 6 °C ( 35° F)


Ingredients:
275 grams flour for bread
275 gr all porpuse Flour
15 gr fresh instant yeast
10 gr salt
90 gr sugar
1 egg
170 gr water
115/125 grams milk
30 gr butter

Aromas:
1 grated orange peel (or lemon)
1 tablespoon rum
1 teaspoon vanilla extract

Also:
290 gr butter for the "speed"
1 egg brushed on top for the final

Procedure:
Prepare a poolish with 170 grams of water and dissolve the yeast and 150 grams of flour taken from the total, stirring just enough to mix. Cover with foil and let stand 1 hour.
Pour in the mixer poolish with 2 or 3 tablespoons of flour and mix well. Add the yolk to absorb and add half the sugar. Absorption even incorporate a little flour, to absorb, combine the remaining sugar and mix well.
Continue until all milk and flour, add salt and mix well until the dough is smooth and elastic. Add the butter with aromas a little at a time and string. If you hand, it will take at least 20/25 minutes.
Place in a bowl, cover with plastic and refrigerate for 1 hour.
About 10 minutes before you take out the dough, take the butter, place it between two sheets of wax paper and rolling pin with the help of beating, leading to a rectangle of 26x20 cm. It 's important that the butter, handling, maintaining the consistency of clay.
Now take out the dough with a rolling pin and, spread in a rectangle of 38x22 cm.

Take butter and place it on the rectangle of dough, it should occupy the 2 / 3 less than this, being careful to leave 1 cm. free hand.
Fold the top of the dough over the butter.
Overlap now on this, the portion of dough covered with butter.

Place the dough in the fridge for 10 minutes achieved.
Pull it out of the refrigerator and place the package in front of you, making sure that the open part is on your right.

Tap the dough with a rolling pin hours to distribute the butter evenly, and at the same time spread in a rectangle that has the short side in front of you, to a thickness of about 7 / 8 mm.
Fold the center before the lower edge of the sheet.
Then the upper.
Turn the dough 90 degrees with the side always open to your right. Cover with foil and place on a tray in the refrigerator for 40 minutes.
We did the 1st turn.
Pull out the fridge and then 2 more folds in the steps 4 to 7.
The 3rd and last fold, yet put in the fridge for 40 minutes.


Pull out the package from the refrigerator and roll it out in a long and narrow rectangle, 7 mm high. This time it worked only in the length.
Cut into isosceles triangles with a sharp knife to have a base of 9 cm. and a height of 15 cm. about.
Cut a 1 cm and 1 / 2 around the center of the base.
Train pulling croissant lightly and gently with your hands, the longer the triangle more laps you can do and is more aesthetically beautiful. You start to wrap strettino, starting from the base towards the tip and widening the cut.
The point is made in order to make it happen on the front and below the horn, or in yeast or baking rises.
Having rolled up, bending the tips slightly to the side of you.

At this point we have two choises:

1-Place the croissants on a baking tray covered with baking paper, cover with plastic wrap and wait until doubled, about 2 hours and 45 minutes at 20 ° C (68 °F).
Brush then beaten egg, sprinkle with sugar and bake at 220 ° C (430°F) static for 5 minutes. Then lower the oven temperature to 190°C (380°F) and continue until cooked, about 9 minutes, until they are a beautiful dark blond.
Or at 200°C (390°F) ventilation for 5 minutes and then continue at 180°C (350°F) until browned completely. Croissants are ready to be eaten!!!
2-Place on a tray, put them in the freezer and, once frozen, transfer into a bag for food. When you want to cook, just get them out 6 hours before, and continue as above.
Sprinkle with powdered sugar!
 
 
If you come to Italy..... visit Venice..... it's an incredible town!!!
 
HAPPY NEW YEAR TO EVERYBODY!!!

di Paoletta di Anice & Cannella

24 commenti:

  1. Your hotel looks amazing! What a treat you had..Thank you for the recipe also..You stayed in a BEAUTIFUL place(palace:))

    RispondiElimina
  2. I looked at their brochure..Oh my what a time you must have had..Like a princess.

    RispondiElimina
  3. Primaaaaaaaaaaaaaaaaa :D
    Questa è una colazione che ti invidio!:P
    MI ha ricordato quelle in Francia, dove non sapevi che scegliere davanti a dei buffet super apparecchiati di qualsiasi cosa dal dolce al salato!:D
    Aspetto comunicazione nel mio post, ma considera ccettata la ricettina:)
    Approfitto anche per farti i miei auguri di Buon Anno!!!!
    Che sia un 2011 felice e pieno di bellissime novità!
    ^*^

    RispondiElimina
  4. Mamma mia che colazione da re!! I croissant poi...dalla faccia sembrano anche meglio di quelli dell'albergo!
    Con l'occasione ti faccio i miei migliori auguri di buon anno!!
    Baci

    RispondiElimina
  5. buon anno cara!che ogni tuo desiderio si possa avverare...un bacio!

    RispondiElimina
  6. Ma che belli questi croissant!!
    Buona Anno, bella!
    Augurissimi a te, Paolo e Mou...al tuo fantastico Papà e alla tua splendida mamma!!

    RispondiElimina
  7. what a beautiful place....

    sending warm new years greetings to you, my friend

    kary and teddy

    RispondiElimina
  8. Non so se essere più entusiasta per la colazione principesca, per la tua bravura a fare i cornetti o per la splendida vacanza che stai trascorrendo... per non scegliere :-) ti faccio solo tanti tanti auguri di buon anno, a presto. Baci

    RispondiElimina
  9. magnifica prima colazione, magnifiche i croissant, tanti auguri 2011

    RispondiElimina
  10. che meraviglia! Sia l'albergo che la colazione che i tuoi croissant!! Un bacione e buon anno!!

    RispondiElimina
  11. Happy New Year ♥
    Moltissimi Auguri
    per uno splendido 2011

    RispondiElimina
  12. Che voglia di tornare a Venezia, ho così tanti ricordi. Invece quest'anno Londra, speriamo di non congelare. Auguri per un 2011 sereno e ricco di soddisfazioni,un abbraccio.

    RispondiElimina
  13. I would love to stay at that same hotel some day! How wonderful! And your croissants are beautiful. I have never been brave enough to try making my own. Very nice.

    RispondiElimina
  14. Meravigliosa Venezia non vedo l'ora di tornarci,l'ultima volta ci siamo stati 4 anni fa a gennaio c'era la neve!
    Quei croissant sono un sogno mi devo decidere a provarli!
    Tanti Auguri di Buon Anno!!! Baci Francesca

    RispondiElimina
  15. ma che meravigliaa la colazione e l'albergo!!!!!!! mi consolo con questi croissant che delizia! buon anno cara che sia meraviglioso e ricco di tutto ciò che desideri! un bacione Ely

    RispondiElimina
  16. UAW!!!
    Che fantastica vacanza e che buoni questi croissant!
    Come al solito sei bravissima anche nella spiegazione e con le foto non posso sbagliare ma devo prendere un po' di coraggio per fare la sfoglia.
    Buon Anno bella!
    Grazie delle belle ricette che posti. Bacioni!!!

    RispondiElimina
  17. caspita che colazione!!!

    buon anno!!!!

    RispondiElimina
  18. What an amazing three days you had! And the hotel looks incredible! Thank you for that lovely croissant recipe ... buon anno!

    RispondiElimina
  19. I did not receive any Christmas gift like a trip to Venice and a stay at the Centurion Palace. You must have been a very good girl:) I would be happy with a basket of yout croissants. A little rum makes everything taste extra delicious. Happy New Year, blogger friend.

    RispondiElimina
  20. Ma che meravigliaaa!!!
    A proposito, buon anno!!!!!
    Sono passata anche per dirti, ti ricordi quel post dove scrivevo che lo shopping è terapia e che mi ero innamorata di un paio di sandali?
    Ho pubblicato le foto heheheheh

    RispondiElimina
  21. this is one thing i SHOULD try...looks just too great :)

    RispondiElimina
  22. Ciao, sono Meris di vaniglia e cannella, volevo ringraziarti per i complimenti e anche per esserti unita come lettrice al mio blog. Mah, ho ancora tanto da imparare, guardando voi mi sento piccola piccola. Colgo l'occasione per augurarti un sereno 2011. Ciao, a presto con le tagliatelle..

    RispondiElimina
  23. bhe una pre colazione a quest'ora si puo' fare no?
    ma questi cornetti non sono perfettiper il mio contest...bacio e buon 2011

    RispondiElimina
  24. Il tuo contest capita a fagiolo. Volevo realizzare qualcosa a forma di cuore per il mio adorato maritino a S. Valentino. E' ovvio che parteciperò.
    Bella idea e baci!

    RispondiElimina