giovedì 15 marzo 2012

A COLAZIONE DA TIFFANY- mini cake - BREAKFAST AT TIFFANY'S

                                    
                                          Scroll down for English version

Può sembrare futile il mio post di oggi, me ne rendo conto. Però sinceramente dedicare la mia ricetta di oggi ad Audrey Hepburn ha un suo perché. Per me una donna che ha vissuto, nonostante le aristocratiche origini, l’infanzia di una bambina abbandonata dal padre,  l’angoscia delle persecuzioni naziste della seconda guerra mondiale , che ha sofferto la malnutrizione , che è comunque riuscita a diventare una grande attrice, che è diventata un’ambasciatrice Unicef , che ha saputo prendere il bello della vita, che ha lottato ed è stata sconfitta da un cancro.. è una donna straordinaria.
Non è un’attrice dalla filmografia immensa, ma quei pochi film che ha fatto sono entrati nel cuore di tutti…. Per me il SUO film è stato “A colazione da Tiffany”… perché quel vestito nero, quegli occhiali da sole, quella città….. hanno fatto moda … e tutt’ora la fanno. Se oggi su un red carpet si presentasse un’attrice vestita allo stesso modo secondo me sarebbe chic all’ennesima potenza.
Ma lo straordinario di questa donna sta nell’essersi cibata con i bulbi di tulipani, quando non avevano nulla da mangiare e nell’aver vissuto il dramma di un cancro aggressivo con una dignità che tante donne hanno avuto, hanno ed avranno.




E ora vi faccio ridere…per entrare da Tiffany a New York in Fifth Avenue al secondo piano (quello dei diamanti e dei brillanti) bisogna davvero indossare occhiali da sole scuri..perchè la rifrazione della luce è immensa , è accecante, ma è un sogno…io quando ci sono entrata l’ultima volta non me lo scordo più… esco dall’ascensore e mi avvio verso quelle calamite che sono i gioielli di Tiffany con brillanti… e mi viene incontro un gentilissimo ed elegantissimo commesso, con un sorriso splendido e mi chiede “ Signora, posso farla sognare???” …. Indicandomi dei brillanti carrè da urlo, e gli ho permesso di farmi sognare, quelli di mio gusto li ho indossati tutti, uno ad uno…. E mentre io sognavo, maritozzo tremava ahahahahahahahahha….



Questa ricetta rientra nella (st)raordinaria collezione delle (ST)RENNE “Donne (st)raordinarie” di marzo, che condivido con gli amici di Menuturistico il lunedì, Assaggi di Viaggio il martedì, Cardamomo & co il mercoledì , e La Apple Pie di Mary Pie il venerdì, poi la quarta settimana di queste (st)renne sarà condivisa con le (st)rennine per un mese  Eleonora, MaiGaia, Greta e Patti …. , che come quelle delle mesi scorsi e quelle dei prossimi mesi avranno la possibilità di vincere un weekend in un bellissimo agriturismo in Sicilia avendo proposto ricette gluten free inerenti al tema delle (st)renne in corso , quindi se avete una donna (st)raordinaria che vi ispira una ricetta  gluten free correte da Stefania e partecipate.


MINICAKE TIFFANY di Cuocicucidici

Sciroppo di lampone
PDZ (colori  in pasta Wilton sky blue, yellow gold e blue navy)



Crema (senza uova) alla vaniglia ( datami da Mimma)

250 ml di latte
90 gr zucchero
38 gr farina
12 gr amido
estratto di vaniglia
40 gr burro temp ambiente
Setacciate le polveri in un pentolino, mettete sul fuoco e aggiungete il latte a filo e l’estratto di vaniglia mescolando  per circa 10 minuti.
(Per chi ha il Bimby mettete nel boccale zucchero+ farina+più amido a vel 4 per qualche secondo).
(poi a filo versi il latte e l’estratto di vaniglia  nel boccale del Bimby, 10 minuti 90° vel 4).
Fate  raffreddare (se è fredda di frigo è  meglio).
Mettete in una ciotola in burro a tocchetti e con le fruste  elettriche montatelo, poi aggiungete sempre con le fruste in movimento la crema e montate bene, fino a che vi risulterà una crema vellutata e liscia.
(per chi ha il Bimby montare il burro prima e la crema poi con la farfalla)

















Montaggio della minicake.

Con un taglia biscotti o un coppa pasta  tagliate dei quadrati di Pan di Spagna alti un cm .
 All’interno dello stesso coppa pasta (se no io ho usato un taglia biscotti quadrato e all’interno ci ho messo delle “pareti” di acetato) inserite un quadrato di Pan di Spagna, bagnatelo con un cucchiaino di sciroppo di lampone,  fate uno strato di crema e coprite con un altro strato di Pan di Spagna, bagnatelo con lo sciroppo e coprite con la crema alla vaniglia, e un ultimo strato di Pan di Spagna. Riponete in frigo qualche ora, o meglio una mezz’oretta in freezer.
Sformate la minicake dal coppa pasta e rivesti telo di crema al burro e riposate in frigo per qualche ora (tutta la notte sarebbe meglio).
Ricoprite con la pdz color Tiffany e rifinite con un nastrino fatto con pasta di zucchero bianca.
 E buon appetito

English version

Today as a “reindeer” I have to post a recipe inspired by an extraordinary woman…. I know that maybe my choice may seem particularly , but in my opinion I think that a woman who has lived, despite the aristocratic origins, the childhood of a girl abandoned by her father, the anguish of the Nazi persecution of the Second World War, who suffered malnutrition, which has managed to become a great actress,  has become an ambassador for UNICEF, which has been able to catch the beauty of life, who fought and was defeated by a cancer .. is an extraordinary woman.
She played great movies, but I think HER movie was  "A Breakfast at Tiffany's" ... because that black dress, those sunglasses, that city … are timeless.  If today an actress walks  on the  red carpet actress dressed in the same way I think she would be chic and the  finest.
But the extraordinary  in this woman was her dignity long her life , always… she was a great example for all the women with cancer !!!














So I dedicate this mini cake to extraordinary  Audrey Hepburn

TIFFANY’S MINICAKE

Sponge cake
Raspberry syrup
Fondant (Wilton paste colors sky blue, navy blue and yellow gold)
Butter cream


eggless vanilla cream

1 cup milk
90 grams sugar
2 Tbsp ½ tsp  g flour
1 Tbsp  starch
vanilla extract
2 ½ Tbsp butter, room temp

Sift the flour, starch and sugar in a saucepan, place over heat and add milk to the wire and the vanilla extract, stirring for about 10 minutes.
Let cool (even in the fridge).
Put  butter into pieces in a bowl  and mount it with the electric whisk, then add eggless cream  and  whip, until there will be a creamy and smooth.


 For  the mini cake
:

With a square cookie cutter prepare sponge cake squares.
Then use the same cookie cutter  and put inside  "walls" of acetate; placed a square of sponge, wet it with a teaspoon of raspberry syrup, make a layer of eggless vanilla cream and cover with another layer of sponge, soak it with syrup and cover with vanilla cream, and a final layer of sponge cake. Store in refrigerator several hours or more a half hour in the freezer.
Turn out the mini cake  from cookie cutter and covered with butter cream and put  in the fridge for a few hours (overnight would be better).
Cover with the colored Tiffany fondant  and finished with a ribbon made ​​with white fondant.
  And enjoy !!

24 commenti:

  1. Mi è sempre piaciuta e rimarrà un'icona nel tempo... E tu hai fatto un lavoro encomiabile! Chapeau!

    RispondiElimina
  2. sono....semplicemente...(st)raordinari!!!
    un'artista sei!!! e mi piace tanto la tua scelta di donna (st)raordinaria.
    un bacione

    RispondiElimina
  3. GRAAAAAAAANDEEEEE!!!!!
    Altro che storie!
    Il colore è perfettissimisssimo!!!
    Tu sarai stata accecata dai brillanti, ma io lo sono per la meraviglia che hai creato. Con tutti gli annessi e connessi!
    Buona giornata.
    Nora

    RispondiElimina
  4. Super cute! Bravissima :-).

    Ciao
    Alessandra

    RispondiElimina
  5. Una torta delicata e deliziosa come l'attrice magica alla quale l'hai dedicata...un modello per tutte le generazioni!!!!Bacioni,Imma

    RispondiElimina
  6. flaviaaaaaaa, sei tu che ci fai sognare!!!!!!
    ma che meraviglia, che perfezione, troppo brava!
    adoro audrey hepburn, quando ero ragazza mi dicevano che le assomigliavo... magari!

    RispondiElimina
  7. bellissima questa mini cake!!e la crema alla vaniglia, senza uova..che acquolina!!e chissà se un giorno, ci entrerò anche io nel negozio di tiffany!!!mhaaa...

    RispondiElimina
  8. I love Audrey Hepburn too. And that cake you made is amazing and a wonderful tribute to her!

    RispondiElimina
  9. Ottima scelta..... donna fantastica........minicake perfetta!!

    RispondiElimina
  10. ah ah! beh, il pacchettino non contiene diamanti ma almeno ci si consola con gusto! :-D
    che idea il color Tiffany, e che bravo il commesso che ti ha fatto sognare... Audrey è un mito!

    RispondiElimina
  11. Flavia, tu sei un autentico mito e ogni giorno stai diventando sempre più brava!
    GRANDISSIMAAAAAAAAAA!!!!

    RispondiElimina
  12. Stupendissima!!! da vera diva! come sei tu..:))
    Kisses.

    RispondiElimina
  13. Quella scatolina, viene voglia di aprirla!!

    bravissima

    loredana

    RispondiElimina
  14. una grande attrice ho diversi suoi film :)
    ovviamente a NY sono andato da Tiffany più per il suo film che per il negozio in sé
    bellissima la minicake tiffany!

    RispondiElimina
  15. mi piace il tuo blog :) splendide ricette e ti seguo con piacere :) se ti va passa da me anche se sono alle prime armi :) ciao :)

    RispondiElimina
  16. che bella torta, complimenti, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  17. La tua idea è fantastica e se te lo posso dire, con questi dolcini sei tu che hai fatto sognare noi ;-)
    Baci
    Anna Luisa
    P.S. Immagino la faccia di Paolo mentre provavi i brillanti..ahahahaha

    RispondiElimina
  18. questa crema è eccezionale... dovendo farcire una torta normale quanto ne dovrei fare?

    RispondiElimina
  19. questa crema è stupenda ma dovendo farcire un pan di spagna normale quante dosi devo fare?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Jessica, allora raddoppia la dose :D e poi fammi sapere :D , buona giornata, Flavia

      Elimina